A Vila Mimosa, la più antica zona di prostituzione di tutta l’America Latina, nel centro di Rio de Janeiro, sorgerà un museo del sesso.

A quanto pare, infatti, l’associazione Amocavim riceverà dei finanziamenti per ristrutturare gli spazi della Vila (che sarà ribattezzata la “Cidade das Meninas”, la “Città delle ragazze”) e per creare un vero e proprio museo del sesso.

Amocavim da molti anni promuove progetti all’interno del quartiere: corsi di informatica, taglio e cucito, teatro, musica, danza e tante altre iniziative sono organizzate per gli abitanti di questo quartiere che sorge a ridosso del centro della cidade meravilhosa, a due passi dal Maracanà.

Nel 2009 Modena Terzo Mondo ha contribuito all’organizzazione di una sfilata di moda a termine di un progetto di taglio e cucito; da giugno 2013 con il sostegno di UISP Modena Solidarietà, Amocavim organizza un corso di judo per i bambini che abitano il quartiere.

Pannello_100x140_UISP_Bosco_Albergati.indd

Guarda il video sul progetto realizzato a Rio de Janeiro da Fina Bianco: