Un autobus è precipitato in una scarpata da un’altezza di 400 metri nel sud Brasile in una zona di montagna e il bilancio è di almeno 55 morti. Ma il numero totale delle vittime potrebbe aumentare. La polizia non conosce ancora il numero esatto di persone che si trovavano a bordo del mezzo quando è caduto, o se l’autista sia deceduto. I soccorsi sono resi difficili perché il luogo dove è avvenuto l’incidente è di difficile accesso. Secondo il giornale locale «A Noticia» i passeggeri del bus erano appartenenti a una comunità evangelica ed erano diretti a Guaratuba, nello Stato di Parana’ per partecipare a un evento religioso. L’incidente è avvenuto nello Stato di Santa Catarina, all’altezza del comune di Campo Alegre, in una zona turistica a 235 chilometri da Florianopolis, la capitale dello Stato. Il colonnello Paulo Henrique Hemm della polizia militare ha affermato che due bambini di età compresa tra i 3 e i 6 anni sono stati estratti vivi con lesioni alla testa. Secondo una prima ricostruzione, il conducente avrebbe perso il controllo del mezzo ad una curva a gomito della strada. Il mezzo è precipitato in un burrone di 400 metri. Tutti i feriti sono stati portati negli ospedali delle città di Joiville e di Jaragua’ do Sul e a Santa Caterina e a Curitiba, capitale di Parana. Sul posto sono presenti almeno 15 autoambulanze, oltre ai mezzi di polizia e vigili del fuoco e un elicottero.